Frantoi Aperti XIII EDIZIONE UMBRIA - DAL 30 OTTOBRE AL 8 DICEMBRE

XIII EDIZIONE

 

Lunga, ricca e suggestiva si preannuncia in Umbria la XIII edizione di “Frantoi Aperti”. Più di un mese sarà il tempo da passare all’insegna dell’olivicoltura, del suo eccezionale prodotto e dei suoi speciali territori.
Un gustoso filo di olio nuovo è quello che per 6 imperdibili weekend condurrà di frantoio in frantoio, di paese in paese, di borgo in borgo, attraverso sagre, mostre, concerti, spettacoli. E poi tante degustazioni nelle piazze, nei palazzi e principalmente nei frantoi, aperti per tutta la durata della manifestazione.
Il periodo che va dal 30 ottobre all’8 dicembre si caratterizzerà come la lunga “stagione” dedicata all’olivo e all’olio, con tante iniziative che verranno organizzate dai comuni dell’Umbria ad alta vocazione olivicola.
Si parte il 30 ottobre, quando ancora una volta per prima in Italia sarà l'Umbria, insieme alla sua Strada dell’Olio, a diventare la capitale italiana dell'Olio Extravergine d'Oliva Dop. Comincia infatti nel weekend a cavallo tra ottobre e novembre “Frantoi Aperti”, l'evento organizzato dalla Strada dell'olio Dop Umbria e dalla Comunità Montana Monti Martani Serano e Subasio, in collaborazione con il Consorzio di Tutela dell'Olio Extra Vergine di Oliva Dop Umbria e con l’Associazione Città dell'Olio. Forte inoltre il sostegno all’iniziativa da parte dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Umbria
L'iniziativa, che si snoda tra i territori dell’Umbria alla scoperta del suo prodotto più rappresentativo, è un percorso in cui gusto, arte e cultura si uniscono con l'obiettivo di promuovere e valorizzare la Denominazione di Origine Protetta "Umbria".
Saranno 29 i frantoi aperti e 9 i comuni aderenti all’iniziativa (Trevi, Spoleto, Giano dell’Umbria, Castel Ritaldi, Valtopina, Gualdo Cattaneo, Spello, Montecchio, Campello sul Clitunno), ai quali si aggiunge anche l’Isola Polvese, che organizzeranno degustazioni e momenti di spettacolo dedicati alla promozione della Dop Umbria.
Nei 6 weekend in programma si troveranno soprattutto i frantoi dell'Umbria aperti per accogliere i tanti visitatori e nelle piazze dei comuni aderenti all'evento ci saranno tante iniziative legate all'olio, alla cultura e alla gastronomia dell'Umbria.
Sarà possibile raccogliere le olive, assistere alla frangitura e partecipare a singole iniziative culturali, fare percorsi di trekking tra gli ulivi, visite ai musei, iniziative didattiche per imparare ad utilizzare l'olio in cucina, oltre a quelle dedicate ai più piccoli. Suggestive, inoltre, saranno le passeggiate di piacere con degustazioni nei frantoi e visite agli ulivi secolari.
All’evento parteciperanno anche strutture ricettive (hotel, agriturismi, country house, B&B) aderenti alla Strada dell’Olio Dop Umbria e selezionate per la qualità, l’accoglienza e l’utilizzo del prodotto olio. Per l’occasione sono previsti vantaggiosi e allettanti pacchetti viaggio realizzati grazie all’agenzia Try Travel (www.trytravel.it).
Attraverso 6 intensi fine settimana si potrà quindi scoprire l'intera regione attraverso cinque itinerari ideati per conoscere le altrettante sottozone dell'Olio Dop Umbria: Colli del Trasimeno, Colli Orvietani, Colli Amerini, Colli Assisi-Spoleto, Colli Martani. 
Oltre agli itinerari territoriali delle sottozone, molto interessanti saranno anche gli itinerari culturali con “assaggi di rassegna artistica” previsti nei comuni e nei frantoi (musica colta e popolare, teatro, danza, arte, natura, benessere, folklore, musei aperti), i quali affiancheranno alla conoscenza e alla degustazione dell’olio umbro, momenti di cultura e di spettacolo in grado di coinvolgere un pubblico variegato amante sì della buona tavola, ma anche dell’arte e del bello.
Nelle città aderenti ci saranno suggestivi trekking urbani realizzati con visite guidate nei centri storici e nei musei. Ma con 14 spettacoli teatrali e 12 concerti vasta sarà l’offerta delle iniziative culturali, soprattutto quelle nei teatri, nelle sale e palazzi delle varie città e naturalmente nei frantoi, che permetterà la realizzazione di un ampio ventaglio di eventi. Grazie al supporto della Regione Umbria (assessorato alla cultura), come lo scorso anno in tutti i comuni aderenti all’iniziativa e per tutta la durata di Frantoi Aperti ci saranno balletti, spettacoli teatrali, concerti di musica classica e lirica a cura del Teatro Stabile dell’Umbria e del Teatro Lirico Sperimentale A. Belli di Spoleto.
Con la rappresentazione di temi legati all’enogastronomia, che esalteranno così i prodotti tipici, in particolar modo l’olio, verranno organizzati eventi teatrali e originali spettacoli contemporanei di teatro sperimentale per far vivere come palcoscenici degli spazi che normalmente non lo sono. La direzione artistica della rassegna teatrale nei luoghi “insoliti” di Frantoi Aperti è a cura di Stefano Cipiciani del Teatro Stabile di Innovazione Fontemaggiore, che proporrà spettacoli di innovazione legati soprattutto al tema dell’alimentazione.
Anche i concerti con protagonisti diversi generi di musica, nelle piazze e nei teatri, cercheranno di allietare i visitatori che per sei lunghi weekend saranno dunque a stretto contatto con lo straordinario olio Dop umbro e con tutto l’universo che gli ruota intorno.
Una certificazione, la Dop Umbria, che compie quest’anno 10 anni: un traguardo importante per l’olivicoltura regionale anche per i risultati delle quantità certificate (nel 2009/2010 il prodotto certificato Dop Umbria è stato circa di 8.000 quintali di olio). La campagna olearia di quest’anno sarà molto buona visto che si stima, con 122.000 quintali di olio, un +35% rispetto alla scorsa annata (90.000 quintali).

 

Frantoi aderenti
Frantoio Oleario Bartolini Emilio & C. (Arrone), Le Vecchie Macine (Assisi), Azienda agricola Mannelli Giulio (Bettona), Az. Agraria Marfuga (Campello sul Clitunno), Frantoio Oleario Eredi Gradassi Andrea (Campello sul Clitunno), Frantoio Settimi Franco (Castel Ritaldi), Cooperativa Oleificio Pozzuolese (Castiglione del Lago), Olio Il Castello (Foligno), Az. Agr. Tini e del Sero (Giano dell’Umbria), Frantoio Flamini di Sabatino Flamini (Giano dell’Umbria), Frantoio Speranza di Massucci Valeria (Giano dell’Umbria), Frantoio Eredi Del Sero Enrico (Giano dell’Umbria), Az. Agraria Bacci Noemio (Gualdo Cattaneo), Frantoio Rinalducci (Gualdo Cattaneo), Coop. Oleificio Coltivatori Diretti di Guardea (Guardea), Oleificio Cooperativo “Il Progresso” (Isola Polvese), Frantoio Mancianti (Magione), Al Vecchio Frantoio F.lli Bartolomei (Montecchio), Oleificio Riccardo Prudenzi (Monteleone di Orvieto), Frantoio Berti (Perugia), Frantoio di Spello uccd (Spello), Frantoio Ragani (Spello), Frantoio Feliziani Emilio (Spoleto), Monini Frantoio del Poggiolo (Spoleto), Frantoio Gaudenti (Trevi), Società Agricola Semplice Checcarelli (Trevi), Società Agricola Trevi Il Frantoio (Trevi), Uliveti DITrevi (Trevi), Frantoio Lucentini Lorenzo (Trevi).

Oltre ai frantoi che resteranno aperti offrendo numerose iniziative per tutti e sei i weekend in programma, ecco alcuni degli eventi che si svolgeranno in alcuni comuni ad alta vocazione olivicola che aderiscono a “Frantoi Aperti”: Festivol a Trevi, La mangiaunta e Le vie dell’olio a Giano dell’Umbria, Frantotipico a Castel Ritaldi, L’oro di Spello a Spello, Fiera dell’olio a Montecchio, Festa dei frantoi a Campello sul Clitunno, Sapere di pane, sapere di olio, bianco e verde tra i castelli a Gualdo Cattaneo, Mostra nazionale del tartufo di Valtopina, sono alcune delle manifestazioni previste durante questa lunga stagione dell’olio Dop umbro.

1° weekend / 30 ottobre - 1 novembre
- Trevi propone “Festivol, Trevi tra olio, arte, musica e papille”
www.festivol.it
- Giano dell'Umbria presenta “La Mangiaunta”
www.leviedellolio.info
- All’Isola Polvese i prodotti d’autunno incontrano l’olio nuovo (31 ottobre)
- A Spoleto giro in navetta nei frantoi e degustazioni (30 e 31 ottobre)
www.comune.spoleto.pg.it

2° weekend / 6 e 7 novembre
- A Castel Ritaldi c’è “Frantotipico” con degustazioni nelle piazze e visite ai frantoi
www.comune.castel-ritaldi.pg.it
- A Spoleto si svolge la Mostra micologica e giro in navetta nei frantoi con degustazioni (6 novembre)
www.comune.spoleto.pg.it

3° weekend / 13 e 14 novembre
- A Spoleto si svolge il Mercatino delle briciole
www.comune.spoleto.pg.it

4° weekend / 20 e 21 novembre
- Valtopina e la sua “Mostra Mercato Nazionale del Tartufo” saranno caratterizzate anche da degustazioni di olio
www.comune.valtopina.pg.it
- A Gualdo Cattaneo si svolge “Sapere di pane, sapore di olio, bianco e verde tra i castelli” con degustazioni nella Rocca Sonora del borgo
www.comune.gualdocattaneo.pg.it
- A Spoleto ci saranno giri in navetta nei frantoi con degustazioni (20 novembre) e concerto (21 novembre)
www.comune.spoleto.pg.it

weekend / 27 e 28 novembre
- Giano dell'Umbria con “Le vie dell'Olio” presenta la rievocazione della “Festa della frasca”
www.leviedellolio.info
- Valtopina e la sua “Mostra Mercato Nazionale del Tartufo” saranno caratterizzate anche da degustazioni di olio
www.comune.valtopina.pg.it
- A Spoleto giro in navetta nei frantoi con degustazioni (27 novembre)
www.comune.spoleto.pg.it

weekend / 3 - 8 dicembre
- Spello ospita la nuova edizione de “L'Oro di Spello” e la 49° Festa dell’Olivo e Sagra della Bruschetta (dal 3 al 5 dicembre)
www.comune.spello.pg.it
- A Montecchio torna la 46° “Fiera dell’Olio Extravergine d’Oliva” (dal 5 all’8 dicembre)
www.comune.montecchio.tr.it
- Campello sul Clitunno propone la “Festa dei Frantoi” (dal 3 al 5 dicembre)
www.comune.campello.pg.it
- A Spoleto si tiene il Mercatino del Volontariato e della solidarietà (8 dicembre)
www.comune.spoleto.pg.it


fonte: http://www.frantoiaperti.net/

 
Altri Eventi>>
|     HOME     |     ITINERARI     |     EVENTI     |     DOVE MANGIARE     |     DOVE DORMIRE     |
Provincia di Perugia Provincia di Perugia