Giochi de le Porte GUALDO TADINO - IL 23 - 24 - 25 SETTEMBRE 2011

Il Mondo dei Giochi de le Porte

 
All'imbrunire del vespro settembrino nell'Arengo Maggiore della Città di Gualdo Tadino é festa grande.
Si rinnova l'antico pallium decurrendum che li abitanti de le quattro Porte si contendono at honore de Sancto Michele Arcangelo patrono della "Citta murata".
Tre giorni di festa, dalla lettura del bando all'apertura delle taverne all'esibizione degli sbandieratori del venerdì, al meraviglioso corteo storico del sabato, alle gare e alla festa della domenica.

Le Gare
Vere e proprie riproposizioni delle antiche gare, si alternano in quattro fasi:

• Prima i somari con tanto di auriga e frenatore, percorrono a cronometro l'anello dei centro storico:
La corsa viene effettuata singolarmente da ogni porta, sulla base dell'ordine estratto la domenica mattina. La porta che effettua il rilievo cronometrico più basso si aggiudica la gara. Il percorso è lungo 800 metri, lungo le vie del centro cittadino percorse in senso antiorario. L'equipaggio di ogni porta è formato dall'auriga, che conduce il somaro alla briglia, ed il frenatore. Il carretto viene pesato e controllato la domenica mattina, in cui vengono consegnati anche i nomi dei somari e dei giocolieri (principali e riserve) che la porta schiererà il pomeriggio.

• Il secondo gioco consiste nel centrare con la fionda un piatto in ceramica raffigurante il cuore della strega:
Il tiro con la fionda viene effettuato dai frombolieri scelti dalle proprie porte la domenica mattina. Accompagnato da un altro giocoliere sul palco di tiro in piazza grande, ciascun fromboliere deve riuscire a centrare su cinque tiri il maggior numero di bersagli nel tempo massimo di quattro minuti. Il bersaglio è costituito da un piatto in ceramica raffigurante il cuore della bastola da 30 cm. di diametro , ed è posto a 20 metri di distanza dal palco di tiro. In caso due o più frombolieri dovessero centrare lo stesso numero di bersagli sui cinque tiri effettuati, si prosegue con spareggi a oltranza (alternativamente un tiro per ciascuno) con bersagli più piccoli da 20 cm. di diametro.

• Il terzo, il tiro con l'arco, ha come bersaglio un tabellone a cerchi concentrici:
L'arciere che sale sul palco di tiro , posto a 25 metri dal bersaglio, ha a disposizione 5 frecce per tentare di realizzare il punteggio migliore centrando il bersaglio quanto più vicino al centro. Il bersaglio è formato da 10 cerchi concentrici, con punteggio da 1 a 10 quanto più ci si avvicina al centro. In base alle sezioni di bersaglio colpite nei cinque tiri , si otterrà il punteggio finale. L'arciere ha a disposizione 5 minuti per compiere tutti i tiri.

• La quarta gara che è la più bella e avvincente, a volte decisiva, prevede la cavalcata contemporanea dei quattro somari a pelo:
E' senz'altro la gara più emozionante dei giochi, per importanza e per modalità di svolgimento. Innanzitutto è la gara che in genere assegna il Palio alle porte ancora in corsa in base ai punteggi realizzati nelle precedenti gare, e per questo motivo è la più ricca di pathos e trepidazione per i portaioli. Ed è probabilmente la più spettacolare con i quattro fantini impegnati in una corsa simultanea cavalcando il somaro a pelo, in senso orario lungo il percorso cittadino, in genere ricca di sorprese e colpi di scena. Il punteggio viene assegnato in base all'ordine d'arrivo, e poichè in genere è determinante per la vittoria finale, l'emozione di vedere la sagoma del proprio somaro che spunta per primo dall'ultima curva è probabilmente la più forte per il cuore di ogni portaiolo.

E' al traguardo di questa che l'assegnazione del palio non ha più dubbi...

Il Programma
Venerdì 23 Settembre
ore 18.00
Corteo storico. Scambio dei doni, apertura delle taverne, inizio dei Giochi de le Porte.
ore 21.30
Esibizione del Gruppo Sbandieratori della Città di Gualdo.

Sabato 24 Settembre
ore 14.00
Corteo dei giocolieri e prove di tiro con arco e Fionda.
ore 16.30
Esibizione competitiva "Balestrieri Waldum". Cerimonia di consegna del palio al vincitore.
ore 20.00
Consegna delle chiavi della Città al Confaloniere.
ore 20.30
Lancio della sfida tra le porte.
ore 21.00
Corteo storico. circa 800 personaggi in costume d'epoca del XV secolo lungo tutte le principali vie del Centro storico.

Domenica 25 Settembre
ore 10.30
Pesa dei carretti di gara e sorteggio.
ore 14.00
Esibizione Gruppo sbandieratori città di Gualdo Tadino
ore 14.30
Corteo storico. circa 800 personaggi in costume d'epoca del XV secolo lungo tutte le principali vie del Centro storico.
ore 15.30
Benedizione dei giocolieri e dei somari.
I Giochi :
- Corsa del Somaro con il carretto (a tempo).
- Tiro con la fionda.
- Tiro con l'arco.
- Corsa con il somare a pelo di tutte le Porte contemporaneamente.

fonte: http://www.giochideleporte.it

Dove mangiare a GUALDO TADINO | Dove dormire a GUALDO TADINO
Altri Eventi>>
|     HOME     |     ITINERARI     |     EVENTI     |     DOVE MANGIARE     |     DOVE DORMIRE     |
Provincia di Perugia Provincia di Perugia